Il nuovo appello civile: brevi riflessioni sulla “ragionevole probabilità di accoglimento”

Con la Legge n. 134 del 07.08.2012 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 11.08.2012), di conversione e modifica del decreto legge n. 83 del 22.06.2012, recante “misure urgenti per la crescita del Paese”, è stata riformata la disciplina dell’appello civile.
Le nuove norme si applicheranno ai giudizi di appello introdotti con ricorso depositato o con citazione della quale è stata richiesta la notificazione trascorsi trenta giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione del Decreto citato, ossia dalla data del 11.09.2012.
I nuovi articoli 348 bis e ter c.p.c., prevedono che, fuori dei casi in cui deve essere dichiarata con sentenza l’inammissibilità o l’improcedibilità dell’appello, l’impugnazione è dichiarata inammissibile dal giudice competente quando non ha una ragionevole probabilità di essere accolta.

Leggi il documento di approfondimento
Condividi sui Social:


Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.